All posts tagged: risorse umane

2011

Anno nuovo: 10 propositi per migliorare noi stessi


Ogni anno finisce con un bilancio di ciò che si è fatto (o spesso non fatto), e con qualche buon proposito per l’anno che verrà. Molto spesso esprimiamo anche la speranza di voler essere più felici. Ma siamo davvero sicuri di aver fatto tutto il possibile per essere davvero felici? Si lo so, qualcuno tra voi, con un impeto di sarcasmo dirà “cosa c’entra la felicità adesso?”. A molto può apparire un termine abusato, ad altri un termine troppo vuoto di significato, ad altri ancora una meta irraggiungibile. Più semplicemente per felicità intendo quel momento i durata variabile in cui pensando a noi stessi e a ciò che abbiamo fatti ci sentiamo tranquilli e… sorridiamo. 10 suggerimenti per un anno “felice” Ecco quindi qualche suggerimento non tanto per essere “felici”, ma per sentirci sempre più a posto con noi stessi, e forse un po’ migliori.

Gestire le Differenze


Una delle parole chiave nella gestione delle Risorse Umane dall’altro lato dell’Atlantico da ormai quasi vent’anni, è la gestione delle diversità nel mondo del lavoro. Col termine di Diversity Management si indica quell’insieme di processi e modalità operative volte a garantire il rispetto di tutte le forme di diversità all’interno del posto di lavoro. Cosa è il Diversity Management Ma la realtà del Diversity Management non sta solo nel rispetto di una normativa, o in generale della sua applicazione come elemento di compliance o di responsabilità sociale come molti credono. Si tratta di un modello manageriale dalla solide basi fattuali, che ha come obiettivo quello di “far fruttare” il cosiddetto diversity dividend, ovvero il Dividendo che la diversità in azienda riesce a produrre. Si tratta di un elemento intangibile dagli effetti fortemente “tangibili”. Attuare politiche di valorizzazione delle diversità ha infatti ripercussioni immediate, avvalorate da molti studi, in almeno 4 campi: Sviluppo dell’efficienza della funzione HR: grazie alla diversità la funzione HR non si deve preoccupare di normalizzare il personale all’interno del proprio perimetro, ma …